Inserito da in / nessun commento

Voucher per la digitalizzazione per le piccole e medie imprese, fino a 10 mila euro a fondo perduto per il tuo ecommerce

15 dicembre 2017
Voucher-Digitalizzazione-Puglia

Stai pensando di realizzare un sito web ecommerce e vendere online i tuoi prodotti? Non perdere ora questa importante occasione per risparmiare il 50% della spesa grazie al Voucher per la digitalizzazione.

Martedì 12 dicembre, presso la Camera di Commercio di Foggia si è tenuto un incontro specifico sul tema.
Noi di ITLAB srl eravamo presenti per conto dei nostri Clienti.

Cosa è e cosa finanzia

Per tutte le micro, piccole e medie imprese pugliesi (ma anche di Campania, Molise, Basilicata, etc) un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro. Il fine è quello di favorire nell’azienda l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.
Il “voucher” è concesso a tutti coloro che lo presenteranno esclusi i settori agricoltura, pesca e acquacolturaIl voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

migliorare l’efficienza aziendale;
modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
sviluppare soluzioni di e-commerce;
fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla prenotazione del Voucher.

Le agevolazioni

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Per la Puglia l’importo totale messo a disposizione delle imprese è di ben 6.373.983,59 euro.

Soggetti ammissibili

Il Voucher può essere concesso in favore di micro, piccole e medie imprese (mPMI), costituite in qualsiasi forma giuridica, che risultano possedere, alla data della presentazione della domanda, i
requisiti previsti all’art. 5 del decreto 23 settembre 2014. Ai fini dell’accesso alle agevolazioni, le imprese sono tenute al rispetto di tutti i requisiti individuati all’articolo 5 del decreto 23 settembre 2014, tra cui è previsto l’obbligo, alla data di presentazione dell’istanza di Voucher, di essere iscritti al Registro delle imprese. Pertanto, gli studi professionali e, più in generale, i liberi professionisti possono accedere alle agevolazioni solo qualora svolgano la propria attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione della domanda, al Registro delle imprese.

Importo concedibile

Ai sensi di quanto disposto all’articolo 6, comma 1, del decreto 23 settembre 2014 per ciascun soggetto beneficiario può essere riconosciuto un Voucher nella misura massima del 50 % del totale delle spese ammissibili e, comunque, di importo non superiore a 10.000,00 euro. La predetta agevolazione è concessa nel rispetto del regolamento (UE) n. 1407/2013 che disciplina gli aiuti a titolo “de minimis” tenuto conto anche della eventuale procedura di riparto delle risorse prevista dall’articolo 8, commi 5 e 6 del decreto 23 settembre 2014.

Superamento della disponibilità finanziaria regionale

Come disposto all’articolo 8, commi 5 e 6, del decreto 23 settembre 2014 e specificato all’articolo 4, commi 4 e 5 del decreto direttoriale 24 ottobre 2017, nel caso in cui l’importo complessivo dei Voucher richiesti dalle imprese, per una determinata regione, risulti superiore all’ammontare delle risorse finanziarie disponibili il Ministero procede al riparto delle risorse in proporzione alle richieste effettuate dalle singole imprese.

Attribuzione del Voucher alle imprese

l Ministero provvede alla prenotazione del Voucher a favore delle imprese che hanno presentato domanda di accesso alle agevolazioni attraverso un provvedimento cumulativo di prenotazione pubblicato sul sito istituzionale www.mise.gov.it. Il predetto provvedimento cumulativo conterrà, su base regionale, l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata. Successivamente alla presentazione da parte dell’impresa della rendicontazione delle spese sostenute, ai sensi di quanto previsto dall’articolo 6 del decreto direttoriale 24 ottobre 2017, il Ministero provvederà all’assegnazione definitiva e alla conseguente erogazione del Voucher.

Termini di presentazione della domanda

L’invio delle domande di accesso alle agevolazioni può essere effettuato, utilizzando esclusivamente la procedura informatica accessibile nella sezione “Voucher digitalizzazione” del sito web del Ministero, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018. Le imprese possono iniziare la compilazione della domande a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2018, seguendo la procedura indicata all’articolo 3, comma 7, lettera a) del decreto direttoriale 24 ottobre 2017. E’ necessario possedere la firma digitale per poter completare l’invio. Le domande di agevolazioni presentate nel periodo di apertura dello sportello sono considerate come pervenute nello stesso momento. Nel caso in cui le risorse disponibili a livello regionale non siano sufficienti a coprire le richieste pervenute da parte delle imprese è prevista una procedura di riparto delle risorse finanziarie in proporzione alle richieste delle imprese.

Modulistica Presentazione della Domanda

Fai clic qui per scaricare il file zip con i file relativi alla modulistica.

Contattaci per saperne di più!

Non perdere questa bella possibilità di risparmio. Recuperare il 50% della spesa è importante in quanto oltre ad ammortizzare i costi avrai più “budget” da reinvestire in visibilità online per il tuo progetto (campagne di marketing). Per qualsiasi richiesta o dubbio non esitare a contattarci ( Tel. 0881 205869 ) anche semplicemente compilando il form che segue:

Nome o Nome Azienda (richiesto)

Telefono

Email (richiesto)

Oggetto

Richiesta (descrivi con parole brevi la tua idea)